un progetto di
Dalia Gallico

Pino Pinelli

Pittura oltre il limite

Pino Pinelli

Pittura oltre il limite

dal 10 agosto 2018 al 16 settembre 2018

dal 10 agosto 2018 al 16 settembre 2018

PALAZZO REALE - Piazza Duomo, 12 - 20122 Milano

Descrizione

La mostra si inserisce nel percorso con il quale Palazzo Reale, per il terzo anno consecutivo, esplora nella programmazione estiva l’arte contemporanea, rafforzando quest’anno la proposta con la collaborazione del Museo del Novecento e presentando così alla città quattro artisti per raccontare la creatività dei nostri tempi: Agostino Bonalumi, Alik Cavaliere e Pino Pinelli a Palazzo Reale, Agostino Ferrari al Museo del Novecento. Autore affermato a livello internazionale, dagli anni settanta del secolo scorso, Pinelli è protagonista di un genere di pittura che si definisce attraverso il ricorso alla monocromia, il superamento della forma-quadro, il valore sensibile del colore e della disseminazione.A partire dagli anni sessanta in Italia si assiste alla nascita di una vera e propria rivoluzione stilistica. Gli artisti avvertirono il limite del quadro, inteso come insieme di tela e cornice. La svolta analitica di Pino Pinelli, avvenuta a metà degli anni settanta, risente di questa particolare stagione, e lo porta a creare un lavoro che destrutturava il quadro attraverso la divisione di un perimetro in elementi angolari che vanno a definire il vuoto della parete interno (“il rettangolo tagliato”, 1976). Da allora, il campo di attenzione si sposta all’intera superficie e allo spazio nel suo complesso. Nascono così le prime “disseminazioni”, in cui i diversi elementi di una pittura concepita come relazione di parti disegnano e modificano lo spazio. “La tecnica da lui adottata - afferma Francesco Tedeschi -, nel rendere ogni elemento un frammento di colore che fa parte di una sequenza, porta a far agire il colore in senso attivante, come punto di concentrazione di energie che si distribuiscono nell’ambiente, secondo movimenti, traiettorie, intuizioni che respirano di una gestualità diretta a fare dello spazio un luogo rigenerato”. ... continua a leggere

Gallery

Le immagini più rappresentative dell'esposizione